Non riesco più a pagare il mutuo. La soluzione!

di | 16 Novembre 2016

Non riesco più a pagare il mutuo. Leggi qui per la soluzione. Non riesco più a pagare il mutuo. La soluzione! In questo nuovo articolo mi faccio coraggio e affronto un tema molto delicato che in questi anni di crisi ha toccato molte famiglie.

Sono tanti i motivi che possono portare ad avere difficoltà a pagare regolarmente le rate.

Mi occupo delle più frequenti, come i problemi dovuti alla perdita del lavoro o comunque una riduzione dello stipendio, una separazione, un infortunio grave o peggio la morte di uno dei coniugi, è già capitato e l’assicurazione non ha coperto tutto il debito residuo purtroppo.

Ti indico quindi le varie strade che, in questi anni di lavoro sul campo, l’esperienza mi ha fatto conoscere.

Per prima cosa, al sorgere delle prime difficoltà il mio consiglio è di rivolgersi subito alla Banca che ti ha erogato il mutuo e cercare insieme i rimedi. Già vedrà di buon occhio la tua disponibilità e sarà più paziente in ogni caso. Ricorda che la Banca non ha nessun interesse a mandare la tua casa all’asta, quindi fai tu la prima mossa cercando di mantenere la calma e non farti sopraffare dalla paura o dall’angoscia.

Non riesco più a pagare il mutuo. La soluzione!

Nel caso di perdita del lavoro o riduzione dello stipendio per passaggio da tempo pieno a part-time hai due possibilità:

1) Rinegoziazione del mutuo allungando il piano di ammortamento e magari riducendo anche lo spread che spetta alla Banca in modo da alleggerire la rata mensile e riuscire a superare il periodo di difficoltà

2) Sospensione del mutuo per 12 mesi, come previsto dalla legge, con pagamento della sola quota interessi

Queste soluzioni valgono per situazioni non troppo gravi, temporanee e che si pensa di riuscire, in un tempo ragionevole, a superare. Diversamente nei casi più gravi, tipo una separazione o altro, devi velocemente prendere in considerazione di vendere la casa per chiudere totalmente il debito.

Qui però sorge quasi sempre un problema. Il tuo immobile acquistato negli anni d’oro dell’immobiliare (dal 2004 al 2008 circa) quando i prezzi erano alle stelle, adesso vale il 35/40% in meno di allora.

E quindi cosa succede? Che il debito residuo del tuo mutuo è più alto del valore della casa da vendere!!!

A questo punto cosa fare mi dirai? Per prima cosa non illuderti di venderla ad un prezzo maggiore perchè cosi’ coprirai il mutuo, non perdere tempo in inutili tentativi con agenzie poco competenti che ti faranno perdere tempo prezioso, rivolgiti all’Agenzia migliore della tua zona, quella che vende di più, che conosce i reali prezzi di mercato delle abitazioni e soprattutto che riesce a gestire i le trattative con le Banche.

Di che cosa si tratta? Come ti ho detto, quasi sempre, quando vado a vedere case da vendere dove i proprietari mi dicono: “non riesco più a pagare il mutuo”, una volta fatta la valutazione vengo a sapere che il debito residuo è più altro del valore della casa da vendere.

Come facciamo? Si aprono vari scenari che ti descrivo:

1) Non pago più e “lascio la casa alla Banca”. Pessima idea, lasciamelo dire forte e chiaro, pessima idea.

Credimi, ti capisco perchè pensi che una volta che la Banca avrà mandato la tua villetta all’asta e preso quel poco di soldi sarà soddisfatta, ma non funziona così.

I fabbricati che vanno venduti all’asta vengono notevolmente svalorizzati, le spese a carico delle Banche sono enormi e quel poco che rimane coprirà solo una piccola parte del tuo debito residuo, la rimanenza rimarrà a carico tuo e ti seguiranno in eterno per recuperare il loro credito.

Inoltre rimarrai “segnalato in CRIF” non riuscendo più ad ottenere nessun prestito. IDEA BOCCIATA.

2) Metti in vendita la casa con l’Agenzia (e tassativamente con una sola, visto che c’è anche la Banca) che sia in grado di gestirti sia la vendita e sia contemporaneamente una trattativa con la tua Banca per fargli accettare un “saldo e stralcio”.

Esempio: debito residuo Euro 150.000. Proposta di Acquisto da parte di un acquirente per casa tua Euro 125.000!

Se l’Agenzia riesce (e fidati che è molto difficile, ci devono essere tante condizioni) a far accettare alla Banca la cifra più bassa sai qual’è il tuo vantaggio?

E’ un grande vantaggio. Uscire pulito, senza debiti, senza l’umiliazione della tua casa venduta all’asta, senza che la Banca pretenda altri soldi nè oggi nè mai e senza nessuna segnalazione in CRIF. Semplicemente avrai venduto e sarai “pulito” per il sistema creditizio.

Non riesco più a pagare il mutuo. La soluzione!

In questi anni mi sono specializzato e ho concluso parecchie vendite con i “saldi e stralci” e ti dico una cosa: si è una vendita, si è il mio lavoro, si ho guadagnato, ma ho provato anche una grande soddisfazione nell’aiutare persone in difficoltà.

Come ultima cosa, ti dico che ho visto tanti proprietari come te pensare: vado io in Banca e vedrai che accetteranno quello che gli offro io.

Ti capisco credimi, ma li ho visti tutti tornare a casa con un pugno di mosche e peggio ancora con i rapporti logorati con la Banca.

Non mi dilungo oltre a spiegarti il perchè, ma se sei nella situazione che: non riesco più a pagare il mutuo, lascia stare e rivolgiti ad un’Agenzia esperta e fidati che ti ridarà la tranquillità perduta.

Ti ringrazio di aver letto fin qui e sono disponibile per parlarne in privato. Se hai questo problema, fatti avanti e sarò felice di aiutarti. Chiama in Ufficio al numero 0536-959782.

 Yordano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.