Conformità Urbanistica ed Edilizia.

di | 25 Ottobre 2016

La conformità Urbanistica ed Edilizia a Serramazzoni è importante per vendere senza problemi.

In questo articolo ti parlo della grande importanza che ha, prima di partire con la vendita della tua casa, il controllo della Conformità Urbanistica ed Edilizia.

Ogni immobile viene legittimato e reso conforme alla normativa edilizia con un progetto depositato al Comune. Conoscere la conformità urbanistica ed edilizia è indispensabile in caso di vendita, accensione di un mutuo o surroga del mutuo stesso.

IL CONTROLLO URBANISTICO, con preventivo Accesso agli Atti depositati in Comune, diventa quindi fondamentale per tutelare sia il venditore che l’acquirente ed evitare di finire in contenziosi che rischiano di portare a liti fra le parti. E qui le storie sono infinite, potrei scrivere pagine intere, ma te la faccio il più breve possibile…

Partiamo dai dati medi relativi alle vendite a Serramazzoni… mediamente, ad essere ottimisti, un 60/70% delle case in vendita ha delle difformità di vario genere e cosa succede quando finalmente accetti una meritata Proposta di Acquisto?

Semplice, semplice… che il Notaio ti chiederà i documenti depositati in Comune che certificano la regolarità Urbanistica ed Edilizia della tua casa e verrà fuori che non si può rogitare per qualche difformità… sempre se non l’ha detto prima il Perito della Banca dell’acquirente.

A questo punto, te la faccio breve, si aprono vari scenari, te ne elenco alcuni dei più comuni:

A) Sei stato fortunato e hai trovato un acquirente paziente e disposto ad aspettare i mesi necessari alla presentazione della Pratica Edilizia per regolarizzare la tua casa, nonostante tu non riesca a rispettare i tempi per il rogito.

B) Il cliente non è disposto ad aspettare mesi e si ritira… e si và ad acquistare un’altra abitazione. Tu hai perso un’ottima occasione di vendita solo perchè “preventivamente” non hai fatto l’Accesso agli Atti depositati in Comune. E da qui cominci a capire l’importanza del “CONTROLLO URBANISTICO” prima di partire con la vendita, ma il brutto deve ancora venire…

C) Avevi incassato la tua bella “Caparra Confirmatoria”, ma non puoi rogitare per il solito motivo… questa volta però ti và molto peggio... l’acquirente ha un danno non potendo prendere possesso della tua villetta nei tempi prestabiliti e và dall’Avvocato ad iniziare una causa contro di te per inadempienza, chiedendo intanto il doppio della Caparra… poi magari anche i danni! E i tempi della Giustizia li conosci vero? Oh bravo…

Sono stato molto sintetico, ma sono sicuro che hai capito che non devi partire con la vendita della tua casa finchè non hai almeno controllato, con i documenti del Comune alla mano, che abbia la Conformità Urbanistica ed Edilizia.

Poi, anche in caso di difformità sanabili, potrai dare il via sia al Tecnico per la presentazione della Pratica e sia all’Agenzia per la promozione dell’Immobile.

A questo punto sono certo che hai capito l’importanza di rivolgersi a un’AGENZIA CHE TI FARA’ GRATUITAMENTE, con il solo rimborso delle spese vive, l’Accesso agli Atti depositati in Comune e potrà, eventualmente, consigliarti un Tecnico per la presentazione di quanto necessario per essere “PRONTO A VENDERE” quando arriverà il cliente e non perdere l’occasione.

Dal 1° di Gennaio del 2017 il Consiglio Notarile di Modena ha deciso che qualunque vendita di immobili deve obbligatoriamente essere accompagnata dalla “Dichiarazione di Conformità Urbanistica e Catastale” redatta da un Tecnico .

Mille grazie per aver letto fin qui, scrivi un tuo commento o parere e sarò felice di rispondere o chiama in Ufficio al numero 0536-959782.

Yordano

2 pensieri su “Conformità Urbanistica ed Edilizia.

  1. Luca

    Io mi sono affidato a una ditta edile per la certificazione, ne ho trovata una di zona su internet sul portale unaiutoincasa! Bell’articolo comunque, molto dettagliato e preciso!

  2. Stefano Zanarini

    Sintetico, preciso ed esaudiente… da collega non posso aggiungere altro se non “speriamo che la capiscano” e che anche i clienti più reticenti non ci dicano più “Ma a me l’altra agenzia non mi ha mica chiesto niente…perchè tu vuoi vedere tutta questa roba…??”
    Anche perchè l’unica risposta che bisognerebbe dargli è: “perchè non sanno fare il loro lavoro…” ma poi si rischia di passare da sgarbati sbruffoni… ;-D

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.